mercoledì 21 settembre 2016

Plumcake allo yogurt con farina gialla e prugne

Con la base della torta di yogurt dei vasetti ieri ho preparato questo velocissimo plumcake con delle prugne regina claudia mignon, ho però utilizzato metà farina fioretto di mais e il risultato è sorprendente, per chi ama i dolci rustici e la consistenza granulosa della farina gialla questa variante è da provare e testare anche con altra frutta. Credo che la rifarò sicuramente anche con le mele, è una merenda e colazione perfetta in questo inizio di autunno. Io avevo un barattolo di yogurt grande e le dosi le ho fatte con un bicchiere, utilizzate pure un vasetto piccolo e usatelo come dosatore per il resto degli ingredienti. 




Ingredienti

1 bicchiere di yogurt dolce cremoso
1 bicchiere di zucchero
1 bicchiere di farina gialla fioretto
1 bicchiere di farina
1/2 bustina lievito
1 bicchiere olio girasole
2 uova
300 gr prugne regina Claudia mignon

Accendete il forno a 180*

Montate le uova con lo zucchero e quando sono gonfie e chiare aggiungete lo yogurt, le farine col lievito e l'olio, amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Lavate e dimezzate le prugne, tagliate una metà in quarti e aggiungetele all'impasto, rivestite di carta forno bagnata e strizzata uno stampo da plumcake, versate il composto, livellatelo e ricopritelo col resto delle prugne dimezzate. Cuocete per circa 40/45 minuti, controllate la cottura con uno stuzzicadenti, fate raffreddare su una gratella prima di servirlo. Conservato ermeticamente si mantiene soffice per alcuni giorni.

sabato 17 settembre 2016

Ciambella semplice di mia mamma

Oggi vi posto la ricetta della ciambella di mia mamma, a casa sua non manca mai, la prepara per la colazione e poi si presta sempre per la merenda o con il caffè del pomeriggio. Per me è un comfort food, il sapore di casa, non riesco mai a resisterle! Ogni tanto prova a cambiare ricetta, a fare qualcosa di diverso, ma non c'è ricetta che regga in confronto a questa, a lei esce sempre alta e soffice, con una crosticina croccante, io la trovo irresistibile nella sua semplicità. Eccola qua.


Ingredienti 

400 gr farina
1 bustina lievito
160 gr burro morbido
200 gr zucchero 
4 uova
1 tazza di latte tiepido
1 pizzico sale
1 limone la scorza grattugiata 
Granella di zucchero q.b.

Accendete il forno a 180*

Montate il burro con lo zucchero fino a che sia ben gonfio e chiaro, aggiungete i tuorli, il pizzico di sale e la scorza grattugiata del limone, amalgamate bene tutti gli ingredienti, poi unite il latte tiepido, la farina e il lievito. Montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale, amalgamatelo all'impasto delicatamente, incorporandoli dal basso verso l'alto. Imburrate uno stampo a ciambella a cerniera, versate il composto, livellatelo e spolverizzatelo con la granella di zucchero.
Cuocete per circa 40/45 minuti, controllate la cottura con uno stuzzicadenti, fate raffreddare su una gratella prima di sfornare il dolce dallo stampo. Conservata in una scatola ermetica, si mantiene soffice per 4/5 giorni.

giovedì 15 settembre 2016

Torta salata di patate, pere e brie

Le torte salate sono la mia passione, ideali in mille occasioni, per un buffet d'aperitivo, come antipasto, come piatto principale accompagnate da un'insalata, perfette da portare in ufficio... Risolvono facilmente tante situazioni. Ogni tanto mi piace farle con abbinamenti frutta e formaggio, un po' diverse dalle solite di verdura, questa sarebbe perfetta per un brunch! Se l'abbinamento pere e brie può sembrare scontato, l'aggiunta delle patate rende questa torta gustosa e particolare. Io l'ho adorata! 



Ingredienti 

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
3 patate medie
1 pera williams
100 gr brie
2 uova
2 cucchiai parmigiano grattugiato 
1 dl panna semigrassa
Sale e pepe q.b.
Un pizzico noce moscata

Pelate e lavate le patate, tagliatele a fettine sottili e sbollentatele per circa 10 min, scolatele e salatele. Distendete  la pasta sfoglia in una teglia bassa, bucherellate il fondo coi rebbi di una forchetta, versate le patate e ricoprite la base, pelate e tagliate a cubetti la pera e il formaggio, adagiateli sulle patate. Sbattete le uova con un pizzico di sale e pepe, aggiungete il parmigiano e la panna, amalgamate bene gli ingredienti fino a formare una pastella omogenea, versatela sulla torta, spolverizzate con un po' di noce moscata, arrotolate la pasta sul bordo in eccedenza e infornate a 180* per circa 20/25 minuti, finché non abbia formato una bella crosticina dorata. Servite calda o fredda, a vostro piacere.

mercoledì 17 agosto 2016

Polpettone freddo di tonno

Il polpettone di tonno è uno di quei piatti che mi ricordano l'infanzia, d'estate la mia mamma ce lo faceva sempre, ricordo che lo arrotolava nella carta forno e lo legava con lo spago, lo faceva bollire e poi raffreddare in frigo. Non vedevo l'ora di mangiarlo, cosparso di capperi olio e limone...mmm! 
Poi per anni basta, è finito nel dimenticatoio...mia sorella recentemente ha ripreso a prepararlo ed eccolo qui, preparato da lei per il buffet di ferragosto! Questa è la ricetta di mia mamma, una ricetta vintage, sono sicura che vi conquisterà. Le dosi sono per 3/4 persone, raddoppiate tutto se avete più ospiti, noi per la festa abbiamo fatto doppia dose. È perfetto da preparare in anticipo, anche il giorno prima.



Ingredienti per 3/4

200 gr tonno sott'olio
2 cucchiai pane grattugiato
2 cucchiai Parmigiano grattugiato
2 uova intere
1 limone
Capperi q.b.
Olio evo q.b.
Sale q.b.

In una terrina sgranate il tonno con una forchetta, aggiungete le uova, il pane e il parmigiano grattugiato, mescolate fino ad ottenere un composto compatto ma morbido. Tagliate un quadrato di carta forno, adagiate l'impasto e arrotolatelo nella carta, con dello spago sigillate il polpettone, chiudete le estremità e passate il filo sulla superficie. Fate bollire per 30 minuti, coperto a fuoco medio, scolate e fate raffreddare il polpettone in frigo. Emulsionate olio, sale e limone, al momento di servire tagliatelo a fette e conditelo con la citronette e coi capperi. 

martedì 16 agosto 2016

Hummus di barbabietole

Ecco una proposta velocissima per un aperitivo in compagnia, un hummus diverso, alternativo, molto stile veggie, saporito e gustoso. Io adoro l'hummus e adoro le barbabietole, per la festa di ferragosto ho preparato questa variante, invece della tahina ho utilizzato il burro d'arachidi, ma ovviamente la tahina è perfetta per la preparazione, scegliete voi a vostro piacimento. Accompagnate con nachos, pane piatta e verdure crude in stile pinzimonio.



Ingredienti per 8/10 persone

2 grosse barbabietole cotte
1 spicchio aglio
1 limone
1 cucchiaino Fleur du sel
Una grattata di pepe
2 cucchiai burro d'arachidi
0,5 dl olio evo

In un mixer mettete le barbabietole tagliate a cubetti, salate e pepate, aggiungete il succo del limone, l'aglio, l'olio e il burro d'arachidi, frullate tutto fino ad ottenere una crema omogenea, assaggiate e regolate di sale e pepe se necessario. Mettete l'hummus in una ciotola e copritelo con un filo di olio.
Servitelo con nachos o verdure crude a bastoncini o pane pitta.

sabato 13 agosto 2016

Mini muffins allo yogurt con marmellata di ciliegie

I mini muffins sono la soluzione perfetta quando si deve allestire un buffet per molte persone, facili da preparare hanno un'altissima resa e presentano sempre bene se messi nei pirottini di carta, hanno l'aspetto di piccoli pasticcini con un minimo impegno. Questa dose rende circa 50 mini muffins, potete personalizzarla secondo i vostri gusti, io ho usato la marmellata di ciliegie ma si possono fare anche con la Nutella, con un lampone o una fragola o una mora, un mirtillo...e ovviamente marmellate a piacere o lasciarli semplicemente naturali. Spolverizzateli sempre con un po' di zucchero a velo, quando sono freddi. Si conservano bene per qualche giorno chiusi in una scatola ermetica, potete quindi prepararli benissimo con un giorno d'anticipo, senza zucchero a velo. 




Ingredienti per 50 pezzi

280 gr farina
1/2 bustina lievito
1 pizzico sale
2 uova 
100 gr zucchero
1 bustina vanillina
100 gr burro 
1 dl latte
150 gr yogurt bianco dolce
Marmellata di ciliegie q.b.
Zucchero a velo 

Accendete il forno a 180*

In una ciotola mescolate la farina, il lievito e il sale, in un'altra montate le uova con lo zucchero e la vanillina finché sono ben gonfie e spumose. Sciogliete il burro a fuoco dolce, unitelo alle uova insieme al latte e allo yogurt, incorporate bene gli ingredienti fino ad ottenere un composto morbido.
Mettete i pirottini di carta nello stampo da mini muffins, versate un cucchiaino di impasto e poi mezzo cucchiaino di marmellata per ogni muffins, cuocete per circa 10 minuti, controllate la cottura con uno stuzzicadenti. Infornate fino ad esaurimento dell'impasto, una volta raffreddati spolverizzateli di zucchero a velo sceso da un colino. 

martedì 2 agosto 2016

Flan di albicocche e mandorle

Sono partita con l'idea di fare un clafoutis di albicocche e sbirciando un po' di idee su Pinterest ho trovato questa ricetta francese,molto simile al clafoutis, ho solo sostituito il latte con la panna, per avere un dessert più goloso. Io amo le albicocche, la loro dolcezza e acidità, questo è un dessert leggero e fresco, perfetto per terminare una cena o un pranzo tra amici, io ho utilizzato una teglia bassa rettangolare per avere più porzioni disponibili ed è rimasto un po' bassino, la prossima volta lo cuocerò in una teglia più piccola per avere delle porzioni più alte, in ogni caso, è buonissimo! 



Ingredienti

600 gr albicocche
100 gr farina
1/2 bustina lievito
150 gr zucchero
50 gr granella mandorle
3 uova separate
100 gr burro
2 dl panna
Un pizzico di sale 
Zucchero a velo q.b.

Accendete il forno a 180*

Lavate le albicocche ed eliminate il nocciolo, tagliatele a cubetti. In un pentolino sciogliete il burro dolcemente. Montate i tuorli con lo zucchero fino a che sono ben gonfi e chiari, poi unite la farina col lievito, il burro fuso e la panna, amalgamate bene fino ad ottenere un composto cremoso. Montate a neve gli albumi col sale, aggiungeteli delicatamente al composto, con movimenti dal basso verso l'alto, quando sono ben incorporati aggiungete le albicocche. Rivestite di carta forno bagnata e strizzata una teglia rettangolare o una tortiera tonda (come preferite), versate l'impasto, spolverizzate con la granella di mandorle e infornate per circa 35/40, controllate la cottura con uno stuzzicadenti.
Fate raffreddare il flan, tagliatelo a cubi e spolverizzatelo con lo zucchero a velo.