Si è verificato un errore nel gadget

sabato 1 agosto 2015

Torta di zucchine, feta e salmone affumicato

Era da tanto che non preparavo una torta salata, il caldo mi impedisce di accendere il forno, ma in questi giorni che le temperature si sono abbassate mi è tornata la voglia di prepararne una, la ricetta me l'ha passata una mia cara amica ed io l'ho leggermente modificata, ho messo uova e panna come legante, perché, a mio parere, rendono in morbidezza e amalgamano bene tutti gli ingredienti, lei la fa senza e riesce ottima, a voi la scelta. Questa è la mia versione.



Ingredienti 

1 rotolo pasta sfoglia
3 zucchine
1 spicchio aglio
2 cucchiai olio oliva
Sale e pepe q.b.
Prezzemolo tritato q.b.
100 gr feta
100 gr salmone affumicato
2 uova
1 dl panna

Lavate e spuntate le zucchine, tagliatele a dadini e cuocetele in padella con l'olio, lo spicchio d'aglio, sale e pepe, quando sono croccanti e cotte spolverizzatele con il prezzemolo, eliminate l'aglio.
Stendete la pasta sfoglia in una tortiera bassa, bucherellate il fondo coi rebbi di una forchetta, adagiate le zucchine su tutta la superficie, sbriciolate sopra la feta e poi il salmone a listarelle. Sbattete le uova con la panna fino ad ottenere una cremina omogenea, versate sul ripieno e infornate a 180* per circa 20/25 minuti. Servitela calda o fredda, a vostro piacere.


venerdì 24 luglio 2015

Spaghetti di zucchine al pesto di avocado con pomodorini e pistacchi

 Ho scoperto un attrezzo che so già mi farà impazzire, il taglia verdure a spirale, anche chiamato spiral cutter, ci infili la verdura ed escono spaghetti lunghi e consistenti al punto giusto, una meraviglia!
Come primo esperimento ho voluto fare gli spaghetti di zucchine crudi, conditi con un pesto freddo di avocado, pomodorini e pistacchi ma il condimento può essere anche un sughetto caldo di pomodoro, la fantasia non ha limiti, io con queste calde temperature ho optato per un piatto freddo e crudista ma so già che mi cimenterò in tantissime altre versioni. Non vedo l'ora di provare a fare gli spaghetti di carote! 



Ingredienti per 2

1 grossa zucchina
1 avocado
1/2 lime il succo
6 pomodorini cherries
1 cucchiaio olio evo
Qualche goccia di Tabasco
Sale e pepe q.b.
Una manciata di pistacchi sgusciati
Olio evo q.b.

Lavate e spuntate la zucchina, tagliatela nel cutter a spirale, salatela leggermente e lasciatela sudare per 10/15 minuti in un colapasta. Intanto preparate il pesto, spolpate l'avocado, schiacciatelo con una forchetta, spruzzatelo col succo del lime, salate, pepate, aggiungete l'olio, il Tabasco e amalgamate fino ad ottenere una bella cremina. Asciugate con della carta cucina gli spaghetti di zucchine, metteteli nel piatto da portata, conditeli con il pesto, i pomodorini tagliati in quarti e i pistacchi tritati grossolanamente, completate con un pizzico di sale e un filo di olio.


mercoledì 22 luglio 2015

Crostata ai frutti di bosco

Ieri abbiamo festeggiato in famiglia il compleanno del mio babbo, in una torrida serata d'estate, una cena in terrazza a base di piatti freddi, non si può fare altro con queste temperature! Come torta io e mia sorella abbiamo deciso di fare un dolce classico a 4 mani, lei ha preparato la base di frolla ed io la crema pasticciera, poi insieme abbiamo disposto i frutti di bosco, una torta semplice ma fatta con tanto amore...e si vede! Una delizia!





Ingredienti

Per la frolla

250 gr farina
100 gr zucchero 
120 gr burro
1 uovo e 1 tuorlo
Un pizzico di sale

Per la crema pasticciera 

1/2 l latte intero
4 tuorli
100 gr zucchero
30 gr farina
Scorza di limone

200 gr lamponi 
200 gr mirtilli
200 gr more
Ribes a piacere 
Zucchero al velo

Preparate la frolla a mano o in una planetaria, montate il burro con lo zucchero poi unite la farina, l'uovo e il tuorlo e il sale, lavorate l'impasto fino a che sia sodo e compatto, formate una palla, avvolgetela nella pellicola e fate riposare in frigo per un'ora.

Preparate la crema pasticciera: portate a ebollizione il latte con un pezzetto di scorza di limone, nel frattempo montate i tuorli con lo zucchero finché sono ben gonfi e chiari, aggiungete la farina setacciandola, amalgamate bene e aggiungete il latte bollente passato attraverso un colino, fuori dal fuoco. Travasate la crema nel pentolino e rimettete sul fuoco, cuocetela per 4 minuti continuando a mescolare con la frusta. Versatela in una ciotola, copritela con la pellicola e fate rassodare in frigo.
Accendete il forno a 170*
Bagnate e strizzate un foglio di carta forno, adagiate l'impasto, copritelo con la pellicola e stendete fino ad ottenere la misura di una teglia bassa da crostata, trasferite l'impasto nella tortiera, create un bel bordo e schiacciatelo coi rebbi di una forchetta, poi punzecchiate generosamente il fondo e infornate per circa 20 minuti, finché la base è dorata.
Fate raffreddare la frolla poi riempitela con la crema pasticciera, livellatela con una spatola e decorate coi frutti di bosco, spolverizzate con zucchero a velo.






domenica 12 luglio 2015

Pasta integrale fredda alla crudaiola

È un po' che non scrivo, ma il caldo di questa estate torrida mi tiene lontana dai fornelli e mi toglie la voglia di scrivere... Io amo l'estate, vivrei tutta la vita in questo ritmo lento e rilassato, anche nutrirsi è più semplice, io mangio tanta frutta e verdura e bevo tantissima acqua. L'altro giorno ho preparato questa pasta fredda velocissima, ho acceso il fornello solo per cuocere la pasta, il condimento è tutto a freddo e crudo, perfetta per il pranzo a casa, in ufficio o anche per un buffet d'aperitivo.


Ingredienti per 4

250 gr penne integrali
1 zucchina
2 pomodori cuore di bue
Una manciata di capperi salati
5 foglie di basilico
Sale e pepe q.b.
30/40 gr pecorino stagionato 
Olio evo q.b

Lessate la pasta in acqua bollente salata secondo i tempi di cottura, scolatela e passatela subito sotto l'acqua fredda, conditela con un giro di olio e tenetela da parte. In una ciotola preparate il condimento, lavate e spuntate la zucchina, grattugiatela con la grattugia a fori grossi, poi lavate i pomodori e tagliateli a dadini (i semini della polpa sì staccheranno), sciacquate i capperi e strizzateli, uniteli alle verdure, aggiungete il pecorino anche lui passato alla grattugia a fori grossi, il basilico spezzettato e condite con un pizzico di sale, pepe e un bel giro di olio. Aggiungete la pasta nella ciotola e amalgamate bene, aggiustate di olio e pepe se necessario.

lunedì 22 giugno 2015

Torta al cioccolato e mandorle con le ciliegie

Siamo in piena stagione di ciliegie, io le adoro, nature, nei dolci, nelle insalate, le metterei ovunque...ieri ho fatto questa torta al cioccolato con le ciliegie, molto cioccolatosa e golosa, morbida e succosa, se amate il connubio cioccolato e ciliegie ne rimarrete entusiasti come me, è semplicissima.


Ingredienti 

180 gr burro
160 gr zucchero 
200 gr cioccolato amaro
4 uova
120 gr farina
100 gr mandorle in polvere
1/2 cucchiaino lievito
350 gr ciliegie 
3 cucchiai marmellata ciliegie 

Accendete il forno a 180*

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Montate il burro con lo zucchero finché non è ben spumoso, poi aggiungete il cioccolato fuso e amalgamate, unite un uovo alla volta, la farina col lievito e le mandorle, lavorate il composto fino a che sia ben omogeneo. Imburrate una tortiera da 24 cm e coprite il fondo con carta forno, versate metà impasto, lavate e snocciolate le ciliegie, tagliatele a metà e adagiatene 250 gr uniformemente sulla superficie, coprite con il resto dell'impasto, livellate e infornate per 40 minuti circa (controllate la cottura con uno stuzzicadenti).
Fate raffreddare la torta su una gratella e quando è fredda sformatela e ricopritela con la marmellata, poi decorate il bordo con il resto delle ciliegie tagliate a metà.

domenica 21 giugno 2015

Crostata di ricotta e mirtilli sciroppati

Questa crostata l'ho preparata da portare a una grigliata tra amici, volevo fare un dolce semplice ma estivo, fresco e che sopportasse la calura, con la crostata non si sbaglia mai ma non volevo la solita con la marmellata, volevo fare qualcosa di speciale, la ricotta è stata la prima idea e i mirtilli sciroppati erano nella mia credenza da molto tempo e cercavano una ricetta giusta a cui accompagnarsi, ecco fatto, sodalizio perfetto, è nata così questa torta, una vera delizia.




Ingredienti

Per la frolla

250 gr farina
100 gr zucchero 
120 gr burro
1 uovo e 1 tuorlo 
Un pizzico di sale

Per il ripieno 

500 gr ricotta
1 uovo
120 gr zucchero
Un vasetto da 360 gr di mirtilli sciroppati
3 cucchiai di sciroppo

Preparate la frolla a mano o in una planetaria, montate il burro con lo zucchero poi aggiungete la farina, l'uovo e il tuorlo e il pizzico di sale, lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo e compatto, formate una palla, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigo per 30 minuti.
Accendete il forno a 170*.
Bagnate e strizzate un foglio di carta forno, adagiate l'impasto, copritelo con la pellicola e stendetelo col matterello fino ad ottenere la misura dello stampo da crostata, eliminate la pellicola e adagiate la base di frolla con la carta nello stampo, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e infornate per 10 minuti. 
Nel frattempo preparate il ripieno. In una terrina lavorate la ricotta con lo zucchero e l'uovo, scolate i mirtilli e conservate un po' di sciroppo, aggiungete 3 cucchiai di sciroppo alla ricotta e quando saranno trascorsi i 10 minuti di cottura in bianco estraete la base e riempitela con la crema di ricotta, infine aggiungete i mirtilli e qualche goccia di sciroppo per decorare. Infornate per 20 minuti circa, finché la frolla non risulti dorata. Fate raffreddare la crostata e se non la mangiate subito conservatela in frigo coperta con carta alu (io l'ho preparata con un giorno d'anticipo). 

domenica 14 giugno 2015

Tartare di melone al marsala con bresaola, robiola e mandorle

È un periodo che mi piace fare tutto a dadini...infilare gli ingredienti preparati nel coppapasta e decorare...riduco qualsiasi alimento in tartare e l'effetto è sempre bellissimo, piatti che sembrano opere d'arte, con pochissimo sforzo. Stasera avevo mezzo melone e mi è balenata subito l'idea di ridurlo in tartare, non avevo il prosciutto crudo, suo classico abbinamento, ma avevo la bresaola e anche della robiola, il piatto si è creato da sè, eccolo qua!




Ingredienti per 4

1/2 melone
1 pizzico di Fleur du del
1 cucchiaio di Marsala
50 gr bresaola
1 robiolina 
10 mandorle 
Insalata mista q.b.
Olio evo q.b.
Aceto balsamico q.b.

Eliminate i semi dal melone e sbucciatelo, tagliatelo a dadini piccolissimi, mettetelo in un piatto e conditelo col Fleur du sel e il Marsala. Tritate la bresaola e lavate l'insalata, preparate i piatti singolarmente, mettete il coppapasta nel centro del piatto e riempitelo con due cucchiai di tartare, poi coprite con uno strato di bresaola e terminate con un cucchiaio di melone. Con due cucchiaini prelevate un po' di robiola e formate una querelle che adagerete sulla tartare, tritate grossolanamente le mandorle. Terminate il piatto con l'insalatina condita con sale, olio e aceto e spolverizzate tutto con le mandorle tritate.