share it

sabato 16 agosto 2014

Torta fredda di ricotta e frutti di bosco

Il ferragosto l'ho festeggiato in compagnia, a casa di amici, in terrazza, un aperitivo in relax e poi patè e formaggi francesi, costolette d'agnello al barbecue con insalata di pomodori e cetrioli e patate in padella. Il dolce l'ho fatto io, questa torta fredda, semplicissima da preparare e di grande effetto visivo ma soprattutto deliziosa...una specie di cheesecake con base di biscotti sbriciolati e burro, crema di formaggio e frutti di bosco, io ho usato la ricotta ma se volete renderla ancora più golosa utilizzate il mascarpone.







Ingredienti

Tortiera di 25 cm con fondo estraibile
Base

250 biscotti secchi
75 gr burro fuso

Ripieno

1 uovo separato
75 gr zucchero
500 gr ricotta
1 cucchiaino succo limone
500 gr bacche miste (lamponi, mirtilli, ribes rosso)

In un pentolino sciogliete il burro e mettetelo da parte, mettete i biscotti nel mixer e tritateli, aggiungete il burro fuso mentre la lama sta ancora tritando, dovrete ottenere un composto umido tipo sabbia. Poi versate il composto di biscotti sulla base della tortiera (io ho messo un foglio di carta forno tagliato a misura della base) premetelo con le mani facendolo risalire fino ai bordi, livellatelo bene e mettete in frigo.
Montate l'albume a neve e mettetelo da parte, lavorate il tuorlo con lo zucchero finchè sia diventato una cremina, aggiungete la ricotta e il succo di limone e amalgamate per bene gli ingredienti, infine incorporate delicatamente l'albume montato. Versate la crema di formaggio sulla base di biscotti e completate con i frutti di bosco, riponete in frigo fino al momento di servire.

domenica 10 agosto 2014

Muffins ai mirtilli

Oggi è una domenica noiosa, è il 10 di agosto eppure sembra autunno, ha piovuto tutta la notte e la giornata non riesce a migliorare, questo grigio in agosto è insopportabile, devo assolutamente preparare qualcosa di dolce per migliorare il mio umore...ho comprato i mirtilli ieri e non so perchè ma ho pensato subito a dei semplici muffins per la mia colazione e per la merenda. La ricetta è semplicissima e rapidissima, in un batter d'occhio avrete dei dolcetti che vi miglioreranno l'umore di questa insopportabile estate!




Ingredienti per 12 muffins

200 gr farina
1/2 cucchiaino bicarbonato
2 cucchiaini lievito
75 gr burro
75 gr zucchero
un pizzico di sale
100 gr joghurt naturale
100 ml latte
1 uovo 
200 gr mirtilli

Accendete il forno a 200°

In un pentolino sciogliete il burro dolcemente e mettetelo da parte. In una ciotola mettete tutti gli ingredienti secchi, farina, lievito, zucchero, bicarbonato e sale, poi sbattete l'uovo con il latte, lo joghurt e il burro fuso, unite questo liquido alla miscela secca e amalgamate bene gli ingredienti fino ad avere un composto morbido, unite i mirtilli lavati e mescolate delicatamente.
Versate la pastella nei pirottini di carta nella teglia per muffins e infornate per 20 minuti. Fate raffreddare i muffins su una gratella, a piacere spolverizzateli di zucchero a velo.

sabato 9 agosto 2014

Insalata ai tre cereali con melone, feta, olive e pistacchi

Sono tornata! In questa strana estate mi sono un po' impigrita a scrivere sul blog, lo ammetto, le vacanze e i tempi dilatati mi tolgono la voglia di mettermi al pc e scrivere le ricette di ciò che cucino, perchè continuo a cucinare non ho mai smesso, a parte la settimana trascorsa al mare in cui la cosa più vicina al cucinare è stata spalmare il burro e la marmellata sulle fette di pane la mattina a colazione :) ! Oggi voglio lasciarvi la ricetta di questa insalata di farro, grano e riso molto estiva e fresca, perfetta a pranzo e a cena ma ideale anche in un buffet d'antipasti, io l'ho preparata con la miscela 3 Cereali del Riso Gallo, ma potete benissimo utilizzare anche solo il riso o solo il grano o solo il farro o l'orzo o la pasta fredda o il couscous...scegliete secondo il vostro gusto!




Ingredienti per 6

500 gr miscela 3 cereali
1 melone retato
200 gr feta
olive nere q.b.
una manciata di pistacchi sgusciati
sale e pepe q.b.
5-6 foglie basilico
olio evo q.b.
1 cucchiaino succo limone

Lessate in acqua bollente salata i 3 cereali secondo i tempi di cottura, scolate e passateli subito sotto l'acqua fredda, scolate e conditeli con un filo d'olio. Tagliate a metà il melone, pulitelo e con un pallinatore piccolo prelevate tante palline che metterete in una ciotola (oppure fatelo a dadini), tagliate la feta a cubetti e tritate le olive grossolanamente, mettete nella ciotola col melone. Sgusciate i pistacchi e tritateli col coltello, sminuzzate anche il basilico, uniteli al resto nella ciotola, poi condite con un pizzico di sale e pepe e un bel giro di olio e il succo di limone, versate i cereali nella ciotola e amalgamate bene tutti gli ingredienti.

mercoledì 23 luglio 2014

Rotolo di sfoglia crescenza e zucchine

E' da un po' che non posto una ricetta, non perchè non cucino, anzi, sto cucinando più del solito e la sera sono così stanca che non mi viene di scrivere, ma recupererò e vi metterò tutte le ricette che meritano essere bloggate...promesso! Questo rotolo di sfoglia alle zucchine merita un'occhiata, perchè è semplice, veloce e di grande effetto, è perfetto da presentare come antipasto o su un buffet da aperitivo, i vostri ospiti apprezzeranno, ne sono certa!


Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
2 zucchine medie
sale e pepe
1 spicchio aglio
1 cucchiaio olio evo
200 gr crescenza
2 rametti maggiorana
1 pizzico di origano
1 uovo per spennellare

Lavate e spuntate le zucchine, passatele alla grattugia a fori grossi e saltatele in padella con l'olio e l'aglio intero per pochi minuti, salate, pepate e aromatizzatele con l'origano e la maggiorana, eliminate l'aglio.
Stendete la sfoglia e bucherellate il fondo con i rebbi della forchetta, spalmatela di crescenza completamente e infine distribuite le zucchine su tutta la superficie, arrotolate la sfoglia partendo dal lato lungo, chiudete le estremità e adagiate il rotolo su una teglia ricoperta di carta forno, mettendo il lato con la chiusura sulla teglia, poi praticate con un coltello dei leggeri tagli sulla sfoglia, spennellate con l'uovo sbattuto e infornate a 180° per circa 25-30 minuti, finchè non è ben dorato.
Fate raffreddare completamente il rotolo, poi tagliatelo a fettine di circa 1 cm.


domenica 13 luglio 2014

Clafoutis di prugne

Il clafoutis è uno dei dolci estivi che mi piace di più, è vero la ricetta originale prevede le ciliegie, ma io l'ho sempre fatto anche con le pesche, le prugne e le albicocche, non sarà l'originale ma è un dolce delizioso e perfetto per consumare la meravigliosa frutta che l'estate ci dona. Lo stampo ideale per cuocerlo è in una teglia di ceramica dai bordi rialzati, va bene anche di vetro, ma se non l'avete cuocetelo in uno stampo a cerniera di 22/24 cm. Mi hanno regalato tantissime prugne dolcissime e succose, ho pensato immediatamente al clafoutis, immerse in quella meravigliosa pastella stile crêpe, diventano un dolce meraviglioso per concludere perfettamente una cena d'estate.






Ingredienti

500 gr prugne
100 gr farina
1/2 bustina lievito vanigliato
3 uova
1 pizzico sale
70 gr zucchero
2 dl panna
1 dl latte
40 gr mandorle a lamelle
burro per ungere lo stampo
zucchero a velo

Imburrate la tortiera di ceramica, lavate e tagliate a metà le prugne, eliminate il nocciolo e poi tagliatele ancora a metà, disponetele sul fondo dello stampo, ben vicine tra loro. Preparate la pastella, sbattete con una frusta le uova col sale, poi unite la panna, il latte, lo zucchero e infine la farina col lievito, sbattete bene fino ad ottenere una cremina senza grumi, versatela sulle prugne, terminate con le mandorle. Cuocete a 180° per circa 35 minuti, finchè la superficie sia ben dorata, fate raffreddare il clafoutis e poi spolverizzatelo con lo zucchero a velo.

domenica 29 giugno 2014

Torta salata speck e brie con indivia caramellata

Ultima domenica di giugno e sembra di essere in autunno, piove e fa freddo, una giornata terrificante per una metereopatica come me che ama il sole e il caldo! Ci sta pure una torta salata dai sapori un po' forti e intensi, quasi invernali...ma con questa temperatura mangiabilissima! Speck e brie sono un'accoppiata classica ma con l'aggiunta dell'indivia caramellata il sapore ci guadagna, si può gustare anche in questa strana estate che stenta a cominciare...








Ingredienti

1 rotolo pasta sfoglia
5/6 fette speck
2 cespi indivia belga
sale e pepe q.b.
1 cucchiaio olio evo
1 cucchiaino miele
150 gr brie
2 uova
50 gr parmigiano grattugiato
150 ml panna o latte

Accendete il forno a 180°

Lavate e tagliate a listarelle l'indivia, cuocetela in padella per circa 5 minuti con l'olio, sale e pepe e il cucchiaino di miele, quando è cotta ma non sfatta, levatela dal fuoco e mettetela da parte.
Srotolate la pasta sfoglia e adagiatela in una teglia bassa, bucherellate il fondo con una forchetta e rivestite la base con le fette di speck, coprite con l'indivia e guarnite con il brie a pezzetti. Sbattete le uova con sale e pepe, il parmigiano e la panna, versate la cremina sulla torta e infornate per circa 25 minuti, finchè non ha fatto una bella crosticina.

venerdì 27 giugno 2014

Insalata di grano alla curcuma con lenticchie, pesche e salmone affumicato

Oggi ho cucinato il grano in insalata, a me piace tantissimo, è leggero, saziante e digeribile, perfetto per un pasto nutriente e sano, si può condire come più ci piace, a me è venuta questa idea di abbinarlo con le lenticchie, le pesche e il salmone, forse un azzardo, ma fidatevi che il risultato è delizioso, intrigante e sorprendente! Se amate come me gli abbinamenti con la frutta, provatelo e lasciatevi conquistare!




Ingredienti per 8 persone

500 grano Ebly
1 cucchiaino curcuma
100/150 gr lenticchie piccole
1 l brodo
1 foglia di alloro
4 pesche
200 gr salmone affumicato
4/5 foglie basilico
2 cucchiai mandorle a scaglie
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.
un po' di succo di limone per il salmone

Mettete a mollo per un'ora le lenticchie, poi scolatele e lessatele per circa 20/25 minuti nel brodo con la foglia di alloro. Lessate il grano in acqua bollente salata con la curcuma secondo le istruzioni, poi scolatelo e passatelo sotto l'acqua fredda, mettetelo da parte. Quando le lenticchie sono cotte, passatele anch'esse sotto l'acqua fredda e unitele al grano, condite con un bel giro di olio evo. Sbucciate le pesche e tagliatele a dadini, riducete il salmone a listarelle e spruzzatelo con un po' di succo di limone, aggiungete questi ingredienti al grano e terminate con le foglie di basilico sminuzzate e le mandorle, salate e pepate e aggiungete olio al bisogno. Conservatela in frigo fino al consumo.