domenica 7 febbraio 2016

Frittelle di ricotta velocissime

È tempo di carnevale e non c'è carnevale senza le frittelle...stasera colta da un raptus ho preparato queste frittelle di ricotta rapidissime e semplicissime, vi stupirete della facilità di esecuzione, se vi piace aggiungete dell'uvetta ammollata nel rum. Mangiatele subito calde, se potete, oppure preparatele in anticipo e scaldatele un pochino in forno prima di servirle.



Ingredienti per circa 30 pezzi

250 gr ricotta
2 uova
80 gr farina
2 cucchiaini lievito
1 cucchiaio zucchero
Scorza grattugiata di 1 arancia
2 cucchiaini liquore Strega o sambuca (facoltativo)
Olio vegetale per friggere
Zucchero a velo q.b.

In una ciotola stemperate la ricotta con le uova, aggiungete la farina, il lievito, lo zucchero e la scorza d'arancia, infine il liquore se lo gradite. Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere una consistenza cremosa e soffice. Scaldate due dita di olio in una padella antiaderente, portate a temperatura (immergete un pezzetto di pane e se inizia subito a sfrigolare è pronto), con un cucchiaino unto di olio prelevate piccole porzioni di impasto e friggetele poche alla volta, quando sono dorate adagiatele su carta cucina per eliminare l'unto in eccesso, spolverizzatele di zucchero a velo prima di servirle. 



martedì 26 gennaio 2016

Torta di farina gialla "fioretto" all'arancia

Ho scoperto quanto sono buoni i dolci con la farina gialla, da quando ho fatto la torta gialla con le mele mi è rimasta la voglia di provare altri abbinamenti con questa farina. Io uso la farina "fioretto" perché è la più fine e si presta bene per la preparazione delle torte ma sotto i denti si sente, non aspettatevi una torta raffinata, è una torta rustica, perfetta per la merenda e la colazione, se non volete usare l'arancia sostituite il succo nell'impasto con il latte e avrete un dolce ancora più semplice. 



Ingredienti 

200 gr farina gialla "fioretto"
60 gr burro
120 gr zucchero di canna 
1 bustina lievito
3 uova
1 arancia 
1 pizzico di sale 

Accendete il forno a 180*

In un pentolino sciogliete a fuoco dolce il burro e mettetelo da parte. Separate i tuorli dagli albumi, montate i rossi con lo zucchero finché saranno ben gonfi e chiari poi unite la farina con il lievito, il burro fuso e il succo di mezza arancia. Montate a neve con le fruste gli albumi con un pizzico di sale e incorporateli delicatamente all'impasto, con movimenti dall'alto verso il basso.
Rivestite con carta forno il fondo di uno stampo a cerniera di 20/22 cm di diametro, versate l'impasto e livellatelo, tagliate a fettine la metà dell'arancia e adagiatele a raggiera sulla torta.
Cuocete per circa 35/40 minuti, controllate la cottura con uno stuzzicadenti.




lunedì 25 gennaio 2016

Vellutata di cavolfiore arancione al latte di cocco con tofu al curry

Quando al supermercato trovo gli ortaggi dai colori insoliti non resisto all'acquisto, mi affascinano e anche se non ho idea di come li utilizzerò, devono essere miei. Il cavolfiore viola ormai lo conosco e lo acquisto da tempo, quello arancione invece non l'avevo ancora cucinato, ieri sera ho deciso di fare una vellutata dal sapore esotico, completamente vegana, non per scelta ma perché io amo il tofu, al di là delle scelte etiche alimentari. È uscito questo piatto profumato e delicato, per me, un'ottima cena invernale.


Ingredienti per 2

1 scalogno banana
1 cucchiaino grasso di cocco
1 piccolo cavolfiore arancione
7 dl brodo vegetale
1 dl latte di cocco
Sale e pepe q.b.
1/2 panetto di tofu
1 cucchiaino grasso di cocco
1/2 cucchiaino curry
Semi sesamo q.b.

Eliminate le foglie esterne del cavolfiore, lavatelo e dividetelo in cimette, tritate lo scalogno e rosolatelo con il cucchiaino di grasso di cocco, unite il cavolfiore e rosolatelo un pochino, poi bagnate col brodo, salate e pepate. Coprite e cuocete a fuoco moderato per circa 20 minuti, a fine cottura, frullate il cavolfiore con il minipimer, aggiungete il latte di cocco e lasciate ancora qualche minuto sul fuoco, aggiustate di sale e pepe se necessario.
Asciugate il tofu con della carta cucina, tagliatelo a cubetti, spolverizzatelo col curry e fatelo tostare in padella col grasso di cocco. Versate la vellutata nelle fondine, aggiungete i cubetti di cocco e terminate coi semi di sesamo.

sabato 16 gennaio 2016

Zuppa di noodles e pak choi allo zenzero

L'altro giorno al supermercato ho trovato il pak choi, questo cavolo cinese dall'aspetto molto simile alle nostre coste da bieta, l'avevo già cucinato tempo fa e ricordavo che mi fosse piaciuto molto, quindi l'ho messo nel carrello senza sapere cosa farne, ma di sicuro un piatto in stile orientale. È un cavolo ma il suo sapore è delicato e si presta a molteplici usi in cucina, stufato in padella, al forno, si può mangiare anche crudo in insalata. Io ho fatto una zuppetta semplice, con zenzero e sambal oelek, per renderla un po' piccantina, soia a volontà e a piacere.



Ingredienti per 4 

3 cespi di pak choi 
Un pezzetto di zenzero di circa 4/5 cm
1 cucchiaio di olio di oliva
1 cucchiaino di sambal oelek
5 dl acqua 
Sale e pepe q.b.
2 nidi noodles
Soia q.b.

Lavate il pak choi e tagliatelo a listarelle, pelate e tagliate a fettine lo zenzero, rosolate entrambi in una pentola con l'olio, salate e pepate, fate stufare finché la verdura non si appassisce, poi coprite con l'acqua, aggiungete il sambal oelek e cuocete per circa 12/15 minuti. A fine cottura immergete i noodles, abbassate il fuoco e fateli cuocere secondo i tempi riportati sulla confezione, allontanate dal fuoco, coprite la pentola con un coperchio e fate riposare qualche minuto. Servite la zuppa di noodles con la soia a parte, così che ognuno può aggiungerla a proprio gradimento.



domenica 27 dicembre 2015

Insalata di gamberi e ananas allo zenzero

Quest'anno è stato il mio primo Natale senza carne, sono 4 mesi che non mangio carne e visto che al momento mi sento bene così, non ho avuto alcun dubbio sul restare nella mia scelta anche il giorno di Natale. Tra i vari antipasti ho preparato questa insalata di gamberi e ananas, fresca, leggera, facile, è stata apprezzata da tutti i commensali, è perfetta in ogni occasione, anche per il cenone di capodanno.



Ingredienti per 6/8 persone

1 ananas fresco
500 gr gamberi puliti e cotti congelati
1/2 cespo cicoria milano
2 cucchiaini zenzero grattugiato
1 cucchiaino miele
3 cucchiai olio evo
1 cucchiaio aceto di mele
Sale e pepe q.b.
2 cucchiai sesamo

Scongelate i gamberi, sciacquateli sotto l'acqua corrente ed asciugateli, metteteli in un'insalatiera.
Pulite l'ananas, eliminate il torsolo centrale e tagliatelo a cubetti piccoli, aggiungetelo ai gamberi.
Tagliate a striscioline sottili l'insalata, lavatela e strizzatela, aggiungetela al resto degli ingredienti.
Preparate il condimento, in una ciotolina mettete lo zenzero, l'olio, l'aceto, il miele, sale e pepe q.b., emulsionate bene e versate sull'insalata, completate con i semi di sesamo.


domenica 20 dicembre 2015

Insalata di avocado e uova sode con melograno e mandorle

Avocado amore mio, non mi stancherò mai di sperimentare nuovi abbinamenti con questo meraviglioso frutto, con le uova sode non ti avevo ancora assaggiato e che dire se non che mi sorprendi sempre per la tua versatilità e bontà. Ecco un'insalata nutriente, sfiziosa e sana, un pasto leggero o un'entrata perfetta per il vostro menù delle feste natalizie, un antipasto vegetariano perfetto.


Ingredienti per 2

1 avocado 
2 uova
1/2 melograno
1/2 lime il succo
Una manciata di coriandolo
Sale e pepe q.b.
3/4 cucchiai olio evo
Una manciata di mandorle a lamelle

Ponete le uova in un pentolino con acqua fredda e portate a bollore, rassodate le uova per 9 minuti dall'inizio dell'ebollizione. Nel frattempo tagliate l'avocado a metà, eliminate il nocciolo ed estraete la polpa, tagliatela a dadini e mettetela in un'insalatiera, spruzzate la polpa con un po' di succo di lime. Sgranate il melograno e aggiungetelo all'avocado, quando le uova sono pronte sciacquatele sotto l'acqua fredda, sgusciatele e tagliatele a cubetti, tritate grossolanamente il coriandolo, aggiungete tutto all'insalata e terminate con le mandorle. Preparate il condimento emulsionando l'olio con il succo di lime, sale e pepe, condite l'insalata e servite con fette di pane.

sabato 19 dicembre 2015

Crema di avocado al cacao con mango

Nella cucina vegana, a mio avviso, la portata più difficile è il dessert, rinunciare a burro, latte, uova e panna rende complicato la preparazione di un dolce. In occasione di una cena completamente vegana, non volendo rinunciare alla golosità, ho preparato questa crema al cioccolato fatta con l'avocado, che io amo particolarmente. Ho trovato la ricetta sul web e l'ho personalizzata con l'aggiunta del mango, che ovviamente è facoltativo, si può benissimo servire anche da sola o con altra frutta, il sapore è sorprendente e vi lascerà piacevolmente stupiti, i miei ospiti hanno gradito e sono sicura che rifarò questa ricetta ancora molte altre volte, con nuovi abbinamenti.


Ingredienti per 4

1 avocado maturo
100 gr latte di riso
100 gr sciroppo d'acero
10 gr cacao amaro
1 bustina vanillina 
1 mango 

Tagliate in due l'avocado, estraete nocciolo e polpa e mettetela in un mixer con tutti gli altri ingredienti, frullate tutto fino ad ottenere una crema omogenea. Pelate il mango e tagliatelo a fettine, servite la crema in piattini individuali con 6 fettine di mango sopra.